• L’AVVENTO DEL CEMENTO, già dalla seconda metà dell’800, ha di fatto cancellato gran parte dell’antica cultura tradizionale legata alla conoscenza della composizione dei materiali da costruzione.

    Costruttori, architetti e restauratori hanno quindi affidato al cemento la soluzione di tutti i loro problemi costruttivi ricavando, dopo quasi un secolo di dubbi e insuccessi, molto spesso solo nuove problematiche.È indubbia quindi la necessità di riscoprire prodotti tradizionali e duraturi nel tempo per alcune lavorazioni particolari, quali intonaci, finiture o restauri. L’indiscussa affidabilità della calce naturale è comprovata da una sfida contro gli agenti atmosferici che dura da circa 5000 anni.
  • IL NOSTRO LABORATORIO DI RICERCA è in costante evoluzione verso l’innovazione, l’eccellenza e la qualità delle materie prime impiegate nei nostri prodotti.

    La sperimentazione e l’ analisi chimico-fisica dei materiali, permette alla nostra azienda di proporre soluzioni innovative che, oltre ad essere tecnicamente eccellenti, rispettano appieno l’ambiente in cui andrà a concretizzarsi l’intervento edilizio. Nella costruzione di ogni opera architettonica, sono essenzialmente due i requisiti fondamentali: la durabilità e la sostenibilità. Affinchè un’opera architettonica possa essere duratura nel tempo, è necessario considerare le caratteristiche dell’ambiente di esposizione dell’opera stessa e scegliere materiali e tecnologie idonee a limitare, se non adirittura ad evitare, successivi interventi manutentivi. Tutto questo riducendo al minimo gli interventi dell’uomo che postrebbero portare squilibrio a livello ambientale. In bio architettura il il concetto fondamentale su cui basare le scelte costruttive è certamente quello di permeabilità/traspirabilità dei materiali.
  • ALLA BASE DELLA BIO EDILIZIA vi è senza dubbio l’utilizzo di materiali naturali ed allo stesso tempo resistenti, questo per incrementare le vita utile delle opere.

    La materia prima per la produzione della calce è il calcare, una roccia sedimentaria ricca di carbonato di calcio che viene estratta da apposite cave. Il materiale, grossolanamente frantumato con diametro dei frammenti nell’ordine dei centimetri o anche di un paio di decimetri, è introdotto in appositi forni o fornaci dove viene riscaldato gradualmente a 900°C per poi uscire dal fondo della fornace nell’arco di una decina di ore. In questa fase avviene una reazione chimica (reazione di calcinazione) che porta alla liberazione di anidride carbonica e alla produzione dell’ossido di calcio o calce viva. Dopo la cottura i frammenti assumono una consistenza porosa. Inoltre il comune colore grigio del calcare viene perso e le pietre diventano per lo più bianche. Esse costituiscono la calce viva che deve essere conservata in recipienti perfettamente ermetici, poiché è molto igroscopica.
    FERRI sceglie la CERTIFICAZIONE BIO.
  • IL CONCETTO DI BIO-EDILIZIA SI BASA SULLA TEORIA che uomo, abitazione e ambiente devono essere in perfetta armonia tra di loro.

    “Bio”, significa infatti “favorevole alla vita”. Quindi l’applicazione della bio-edilizia utilizza materiali e tecnologie rispettose dell’uomo e della sua salute oltre che dell’habitat nel quale la costruzione andrà ad inserirsi. La necessità di porre rimedio all’umidità delle murature, che arreca danni in termini di integrità, estetica, e salubrità delle nostre abitazioni, è un’esigenza particolarmente sentita, sia per motivi economici che igienici. Per risanare una muratura umida è necessario determinare condizioni tali da permettere una evaporazione ed un essicamento rapido della struttura muraria. Ciascuna delle fasi della bonifica trova una pronta risposta nella nostra gamma di prodotti FERRIBIO®. Perchè Ferri fa sua la filosofia del costruire in equilibrio e in armonia con l’ambiente, soddisfacendo le necessità delle generazioni di oggi senza limitare, con il consumo indiscriminato di risorse, le necessità delle generazioni di domani.
  • IL RECUPERO E LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO rappresentano un settore estremamente importante soprattutto in un paese come l’Italia, culla dell’arte e della cultura, in cui possiamo contare innumerevolo esempi di architetture storiche.

    Nel recupero e nella ristrutturazione degli edifici storici il consolidamento murario dev’essere effettuato nel rispetto delle scelte formali ed estetiche della costruzione d’origine. Le tecniche e le metodologie relative a questo tipo di intervento prevedono un insieme di elaborate procedure che assicurano il corretto conseguimento del recupero dell’opera. Questo avviene attraverso tecniche e materiali del tutto compatibili sia con le condizioni delle opere, che con i materiali originariamente utilizzati dai costruttori. FERRIBIO® popone una vasta gamma di prodotti per garantire un processo di recupero sapientemente progettato e nel quale nulla viene lasciato al caso.
© 2011 Ferri S.r.l. P.IVA 01612540342 - Tutti i diritti sono riservati